Progettazione Contabilizzazione - Studio Termotecnico – Somma Lombardo Varese – progettazione impianti
Tutte gli edifici dotati di impianto termico centralizzato sono soggetti alle nuove disposizioni legislative imposte dal DLgs 102/14 volte a tutelare gli utenti ad una più equa ripartizione dei costi dei consumi di riscaldamento, raffrescamento e produzione di Acqua Calda Sanitaria e le relative spese di gestione.
progettazione contabilizzazione, impianti centralizzati, impianti condomini, studio termotecnico, progettazione impianti, certificazione energetica, pratica legge 10, pratica inail, diagnosi energetiche, consulenze energetiche, impianto geotermico, impianto di condizionamento, impianto di riscaldamento, pompa di calore, impianto ibrido, impianto di ventilazione meccanica controllata, detrazioni fiscali, risparmio energetico, bonus casa, ecobonus, riqualificazione energetica, perizia impianto idraulico, perizia impianto termico, attestato di prestazione energetica, APE, attestato di qualificazione energetica
17103
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-17103,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Progettazione Contabilizzazione

Tutte gli edifici dotati di impianto termico centralizzato sono soggetti alle nuove disposizioni legislative imposte dal DLgs 102/14 volte a tutelare gli utenti ad una più equa ripartizione dei costi dei consumi di riscaldamento, raffrescamento e produzione di Acqua Calda Sanitaria e le relative spese di gestione.

 

E’ compito del Termotecnico, valutando gli aspetti energetici dell’edificio e del sistema di impianto termico installato, stabilire la corretta ripartizione dei costi tramite adeguata metodologia di calcolo (UNI 10200) prevista dalla legge in questione.

 

Verranno così predisposti:

  • Il progetto dell’impianto di termoregolazione
  • Il progetto dell’impianto di contabilizzazione
  • La relazione di ripartizione delle spese

ATTENZIONE:

Viene sanzionato anche chi effettua una ripartizione dei costi non conforme alla UNI 10200

I consumi involontari devono essere determinati secondo Norma UNI 10200

 

UN INTERVENTO che TUTELA IL CONSUMATORE Deve necessariamente prevedere i seguenti passaggi:

 

  1. Individuare le opportunità di risparmio energetico o conoscere gli obblighi
  2. Decidere l’intervento
  3. Progettare l’intervento
  4. Finanziare l’intervento
  5. Realizzare l’intervento
  6. «Collaudare» le opere e mettere in servizio gli impianti
  7. Condurre correttamente l’impianto
  8. Eseguire la ripartizione dei costi
  9. Mantenere l’impianto efficiente
  10. Verificare i risultati raggiunti